Girl Power!

Femminismo moderno, girl power, empowerment; movimenti e correnti di pensiero che hanno caratterizzato la nostra società fin dagli anni ’80 e che trovano il loro fondamento sulla convinzione che non è il sesso biologico di una persona a dover determinare l’identità sociale o i diritti personali.

Anche dopo i passi da giganti nell’organizzazione dello stato, la tecnologia, la medicina.. Le donne d’oggi rivendicano ancora pari diritti rispetto agli uomini della nostra società, e questo è ormai diventato un fenomeno globale.

D’altronde è un dato di fatto che le donne sono sempre state svantaggiate rispetto al sesso opposto, salari più bassi, discriminazione, abusi; sono sempre state trattate come inferiori perciò meno degne di attenzione e riconoscimenti.

Nel panorama statunitense le grandi femministe sono Carol Gilligan, Donna Haraway, Teresa De Laurentis e Judith Butler; in Italia invece troviamo Carla Lonzi e Luisa Muraro.

A portarmi ad interessarmi di questo argomento è stato il discorso dell’attrice inglese Emma Watson, sempre ricordata come la nostra Hermione di Harry Potter; che ha fatto all’Onu.

Emma è diventata il volto della campagna Her For She contro la violenza sulle donne ed ecco alcune righe del suo discorso:

Ho deciso che ero una femminista e la cosa non mi è sembrata complicata. Ma le mie recenti ricerche mi hanno fatto scoprire che femminismo è diventata una parola impopolare.

A quanto pare, sono una di quelle donne i cui modi di fare sono visti come troppo forti, troppo aggressivi, isolanti, respingenti per gli uomini e non attraenti. Perché questa parola è così scomoda?

Ed ecco l’intero video.


Vedere uno dei miei più grandi idoli prendere una così chiara e forte posizione riguardo un argomento così importante e complesso quale il femminismo, mi ha ispirata e aperto gli occhi. In realtà sono quella che Emma ha definito una femminista inconscia, e credo che molti lo siano, e in caso contrario, lo dovrebbero diventare.


Celebrety che incarna il prototipo di femminista a mio parere è Beyoncè.

Star che canta del potere femminile, della bellezza della donna con le proprie imperfezioni, oltre che d’amore, divertimento e famiglia; come si è visto nel suo magnifico medley agli Mtv Music Video Awards di quest’anno; sebbene la definizione di femminista nei sui confronti ha suscitato molte polemiche.

Queen B non è l’unica a cantare delle donne, ecco, dunque, delle canzoni che rispecchiano il Girl Power, in ordine di preferenza personale:

  • Beautiful – Christina Aguilera
  • If I Were A Boy – Beyonce
  • Try – Colbie Caillat
  • Pretty Hurts – Beyonce
  • Fly – Nicki Minaj & Rihanna
  • All About That Bass – Meghan Trainor
  • What Doesn’t Kill You – Kelly Clarkson
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s